Zinc Max

ZINC MAX

Lo zinco nei vegetali

Lo zinco è un elemento fondamentale in numerosi processi biologici tra cui la sintesi delle auxine, la biosintesi delle proteine, i processi riproduttivi cellulari, l’attività dei simbionti e la resistenza delle colture alle basse temperature. I sintomi di carenza sono ’accorciamento degli internodi, clorosi a macchie sulle foglie, scarso sviluppo degli apici vegetativi e l’ assottigliamento della lamina fogliare

Il boro nei vegetali

Il boro ha un ruolo importante nel processo di fecondazione in quanto agisce sulla germinazione e sulla fertilità del polline, inoltre facilita il trasporto degli zuccheri e migliora la traslocazione del calcio all’interno dei frutti.

Caratteristiche:

ZINCMAX è un formulato a base di zinco adatto a prevenire le fisiopatie derivate dalla carenza di zinco nelle colture dovuta alla difficoltà di assimilazione o per la scarsa disponibilità del microelemento. ZINC MAX e’ in grado di apportare la quantita’ neccessaria di Zinco alla pianta grazie alla sua particolare formulazione come chelato organico ottenuto neutralizzando il catione con derivati dei carboidrati, garantendo una risposta pronta ed efficace.

Composizione:

Zinco (Zn) solubile in acqua                               10 %       ( pari a 130 g/ℓ)
Boro (B) solubile in acqua                                  0,5 %      ( pari a 6,5 g/ℓ)

ALTRI COMPONENTI

Derivati dei Carboidrati di origine vegetale
Carbonio organico di origine vegetale                             8,5%                                   confezioni disponibili da 1 kg

 

Dosi e modalità d’impiego

COLTURA

DOSE ml/hl

NOTE

POMACEE

Melo, Pero

50 - 100

massimo 3 l/ha

Eseguire 3-4 applicazioni, 7 giorni dopo la fase di punte verdi, 14 giorni dopo la caduta dei petali e di nuovo dopo 14 giorni. Applicare un minimo di 1000 - 3000 ℓ acqua/ha.

DRUPACEE

Albicocco, Pesco,Susino

75 - 150

massimo 1,5 l/ha

Eseguire 2 applicazioni, una prima della fioritura e l’altra dopo la raccolta. Applicare un minimo di 1000 ℓ acqua/ha.

DRUPACEE

Ciliegio

50 - 100

massimo 1 l/ha

Ripetere due volte a intervalli di 2-3 settimane. Applicare come trattamento a elevata quantità d’acqua subito dopo la fioritura. Applicare un minimo di 1000 ℓ acqua/ha.

AGRUMI

50 - 150

massimo 3 l/ha

Eseguire il trattamento sui nuovi germogli primaverili. Ripetere se necessario ma evitare il trattamento durante e prima del raccolto. Applicare un minimo di 2000 ℓacqua/ha.

Crucifere, Lattuga, Pomodori, Peperoni, Cucurbitacee, Tabacco

50 - 150

massimo 2 l/ha

Eseguire 1-2 applicazioni. Potrebbero risultare necessarie applicazioni ripetute a seconda dell’entità della carenza di zinco. Applicare un minimo di 500 ℓ acqua/ha.

Mais, Fagioli, Piselli, Soia, Mais dolce

50 - 150

massimo 2l/ha

Eseguire 1-2 applicazioni. Per ottenere risultati migliori applicare all’inizio della stagione di crescita, non appena la coltura ha una quantità di foglie sufficiente per assorbire il trattamento. Applicare in un minimo di 200 ℓ d’acqua/ha.

Olivo

100

massimo 2 l/ha

Eseguire il trattamento in primavera, alla ripresa vegetativa e ripetere dopo 3-4 settimane. Applicare un minimo di 1000 - 2000 ℓ acqua/ha.

Cipolla

50 - 150

massimo 2 l/ha

Applicare quando i bulbi hanno raggiunto la dimensione di una palla da golf e ripetere dopo 14 giorni. Applicare un minimo di 500 ℓ acqua/ha.

Frumento, Orzo, Avena

50 - 150

massimo 2 l/ha

Applicare all’inizio della stagione di crescita, non appena la coltura ha una quantità di foglie sufficiente per assorbire il trattamento. Ripetere dopo 3-4 settimane, se necessario. Applicare un minimo di 200 ℓ d’acqua/ha.

Patate

50 - 150

massimo 2 l/ha

Applicare al manifestarsi dei primi sintomi di carenza e ripetere dopo 3-4 settimane, se necessario. Applicare un minimo di 500 ℓ acqua/ha.

 

IMPORTANTE: Utilizzare ZINCMAX soltanto in caso di bisogno riconosciuto. Non superare le dosi appropriate.
ZINCMAX è compatibile con la maggior parte dei fitofarmaci e nutrienti fogliari comunemente usati, ad eccezione di nutrienti fogliari ad alto contenuto di fosforo.
Non miscelare ZINCMAX con prodotti altamente alcalini come Miscela Solfocalcica o Poltiglia Bordolese.
Qualora venissero impiegati sistemi di irrigazione a pioggia, evitare di programmare l’irrigazione direttamente dopo l’applicazione.